http://www.fieramenteillibro.it/ecco-i-semifinalisti-2018-della-sezione-narrativa-edita/

Una di voi oggi mi scrive: “Sei una semifinalista!”
Penso tra me: sta farneticando!😂

Lei mi invia il link trovato nella bacheca di Loredana Lipperini. Che essere nella sua bacheca mi sembra già aver vinto il premio!
Guardo la lista dei semifinalisti: c’è un altro libro, nel titolo ha la parola “matrimonio”, penso: ecco, presa dall’entusiasmo, si è sbagliata. Invece lo vedo, un po’ più in su. C’è davvero il mio romanzo. Il matrimonio di mia sorella è lí. Rileggo. Immagino uno scherzo dei miei amici, che quelli ne sarebbero capaci!😁. Invece c’è pure il mio nome, e un po’ ci siete anche voi. Che tifate per me.
Come una squadra.
Allora vado nella bacheca della Lipperini per accertarmi che sia tutto vero. E non so nemmeno come ci sono finita in quel premio. E come funzioni. Ma ci sono, in mezzo a nomi di un certo spessore, che mi è venuto subito da chiudere il link dall’agitazione. Arrivo a casa e lo racconto alle girls. Mi hanno fatto parlare e mi hanno sorriso. La loro domanda è stata: si vincono dei soldi? 😵
Loro non lo sanno che noi tre vinciamo ogni giorno un po’.
Che nella vita si perde, ma ogni volta si ha la possibilità di vincere. E sono le possibilità che contano. Come una speranza.
Noi lo sappiamo.

Vi sono grata. Ma anche questo lo sapete.
Vi devo tanto.
Cinzia.
Ps mi tocca sperare che la giuria sia femmina😂😂

9 comments on ““Il matrimonio di mia sorella” in semifinale!”

  1. È una cosa bellissima che stia succedendo tutto questo… sono strafelice per te e le girls…
    Intanto, cara, nel mio giardino ci sono tanti bellissimi fiori. È un giardino nascosto, un pò segreto.. che io ho un. destino. si vede un pò speciale. Ma é pieno di vita, fioriture nettare colori ronzii… Un abbraccio forte. in. bocca al lupo

    • Io passeggio spesso in un giardino, senza spazio e senza tempo, qualcuno mi tiene per mano e sto bene. Sono contenta che anche il tuo sia fiorito, pieno di colori e di vita. Come essere insieme. Ti abbraccio tua Penny

  2. Evviva!!!! Sono felice per te, per le ragazze, per la compagnia che mi fai per i sorrisi o le lacrime che mi procura leggerti… e mi sento con te, con tutti noi che ti vogliamo bene
    Angela

    • Sai Angela cerco di immaginare la tua casa, i luoghi in cui ti muovi, come s’immaginano le cose che ci appartengono. Ti voglio bene pure io. Penny

Rispondi