Cinzia Pennati - Il Matrimonio Di Mia Sorella

scuola

Gli occhi di un bambino.

Guardate bene gli occhi di un bambino. Maschio o femmina che sia. Guardateli quando vi consegna un lavoro, un prodotto, un disegno. Le cose che ha fatto. “Sei davvero bravo” gli dico, “sono proprio fiera di te. Sei cresciuto e si vede. Continua a impegnarti”. Anche se il suo lavoro è mancante di qualcosa o […] Read more…

I ragazzi sono bulli. I genitori incapaci. Gli insegnanti incompetenti. E lo Stato si salva.

Ci sono ragazzi bulli. Maleducati. Irresponsabili. Genitori incompetenti. Giustificatori e giustizieri. Insegnanti incapaci. Stantii. Poco empatici. Che conoscere la materia non basta, bisogna saperla insegnare. Lo Stato, che per primo dovrebbe prendersi cura, lascia che ci condanniamo a vicenda, in una guerra che non avrà fine. Si salva così, investendo poco pochissimo. Poi, attraverso le […] Read more…

Caro prof.

Caro prof, vorrei dirle che ha ragione. I ragazzi oggi non sanno cosa vogliono. Non sanno chi sono e non conoscono la fatica. Sono presuntuosi, a volte, e si spaventano. Magari perdono i capelli, non mangiano, si tagliano un po’, fumano, e si vestono alla moda per sentirsi come gli altri, o si fanno i […] Read more…

In nome della bandiera. #Ius soli.

Guardo gli occhi dei bambini. Sanno parlare. Raccontano storie. Figli di padri e madri. Che li amano. Madri e padri che farebbero di tutto per portarli in salvo. Per dargli il meglio. Come noi. Se fossero in pericolo. Farebbero una traversata, ad esempio. Sussurrando parole di speranza verso un orizzonte che ancora non vedono. Gli occhi […] Read more…

Credo nei bambini.

Credo nei bambini. In ciò che sanno fare. Nelle cose che dicono. Credo nel loro essere mutanti. Trasformisti. Giocolieri. Nella potenza delle loro parole inventate. Credo nel loro stupore da bocca aperta. Nella capacità di essere liberi e “nuovi” ogni volta che li guardi. Credo nelle loro mancanze che saranno forza. Credo ai loro pianti, […] Read more…