vita quotidiana

La scuola come la vita.

La settimana scorsa sono andata in gita due giorni con i miei piccoli. Venti bambini di sei anni. Una notte fuori. Se tutti i genitori non avessero dato il consenso non saremmo partiti. Da noi funziona così: o tutti o nessuno. Ci sono molti bambini bianchi nella mia classe, una bambina nera, qualche bambino più […] Read more…

Le cose non sono mai come sembrano.

Ciò che conta sono le cose mutevoli dell’oggi e del domani. Non quelle eterne, insopportabilmente immutabili di ieri. Per capire dove stiamo andando abbiamo bisogno di sapere da dove siamo venuti.   Per questo non dobbiamo dimenticare mai di tornare a casa. Se i giorni non sono lineari e noi pure, chissà perché li vorremmo diversi […] Read more…

L’arte di lasciarci in pace.

Pensiamo di non far bene mai. Pretendiamo sempre di più. In un vortice che ci chiude il respiro. Non siamo mai contente. Gli uomini lo dovrebbero sapere. L’urgenza del “fare” ci accompagna e ci piega le ginocchia. Se ci fermiamo siamo fottute. E sì, ogni tanto, vorremmo sentirci dire che siamo brave bravissime perché noi […] Read more…

I figli e le partenze necessarie.

Stanotte su Genova si é abbattuto un forte temporale. É bello quando succede e sono al riparo. Dalle strade sale un odore di cose al passato e io mi “nostalgico” volentieri. La girl piccola non riusciva ad addormentarsi, cosí si é infilata con me nel letto-divano. Si è rincitrullita di brutto! Durante il giorno guarda una […] Read more…