Vi auguro tempo coniugato al presente.
E uno al passato che vi dica chi siete.

Vi auguro tempo di solitudine per ritrovarsi.
E un tempo insieme per comprendersi.

Un tempo nuovo in cui ricominciare.
E uno di accettazione in cui amarsi.

Un tempo di gioventù in cui guardare avanti.
E uno di vecchiaia in cui potersi voltare indietro. Vedere quello che c’è. Strade e rughe.

Vi auguro un tempo di progetti in cui credere.
E uno di pazienza in cui attendere.

Un tempo di dolore in cui essere migliori.
E uno fatto di “niente” cui lasciar andare.

Un tempo di successo condiviso.
E uno di sconfitte in cui crescere.

Un tempo in cui fermarsi.
E uno in cui agire.

Vi auguro un tempo che sia partecipato. E uno solidale. Capace di farsi umano.

Vi auguro un tempo di verità. E uno in cui possiate essere sinceri e scegliere voi stessi.

Vi auguro un tempo di fratellanza. E uno di sorellanza.
Un altro in cui essere insieme, uomini e donne, come persone.

Un tempo che sia mancanza per continuare a desiderare . Uno di pienezza di cui essere grati.

Vi auguro un tempo di domande.
E uno di incertezze in cui non trovare tutte le risposte.

Vi auguro un tempo di amore.
Che non sia romantico ma sincero.
Che impregni ogni cosa.
Che possa sbagliare. Sia fallibile.
Che vi dica chi siete e cosa cercare.
Che sia cura e legame. Non sacrificio.

E non importa se sia rivolto a un uomo, a una donna, a un figlio, ad entrambi, agli amici.

Ma che sia dedito all’esistenza.

Che sia grato al giorno. Alle notti.
Agli alberi. Al cielo. Alla terra su cui camminiamo.
Allo scorrere del tempo. A quello che c’è.
A quello che è stato e a quello che resta.

Che cerchi la bellezza in ogni dove. La divisa in parti uguali. E non si abitui alle brutture.

Che sia ponte e mare sicuro.

Vi auguro un tempo che sia di vita.
E che possiate trovare ciò che state cercando.

Vi auguro un tempo di felicità. Anche se è un puntino laggiù. E uno in cui non smettere di cercarla, che é normale non averla sempre a portata di mano.

Samo la somma di tutto quello che è stato e non è. Siamo ogni cosa, ogni persona su cui si posa il nostro sguardo. E, allora, vi auguro che sia una sguardo buono e gentile. Di umana gratitudine.

Perché nulla conta.
A parte il tempo generoso in cui siamo qui.

Buon anno a tutti.
Vi abbraccio tanto.

Penny
#ilmatrimoniodimiasorella

Grazie a chi è passato di qui. A chi torna. A chi ne ha fatto un luogo di confronto. Al tempo che mi avete dedicato. Grazie davvero.

2 comments on “Vi auguro un tempo.”

Rispondi