Cinzia Pennati - Il Matrimonio Di Mia Sorella

Ad un certo punto possiamo fottercene.

Ad un certo punto possiamo scegliere di non dare più spiegazioni, possiamo decidere che convincere l’altro non sia più una nostra priorità. Ad un certo punto possiamo rinnovare la fiducia, oppure no; è un nostro diritto cambiare strada e farlo come ne siamo capaci. Pure tornare indietro, lo è. Possiamo decidere che non dobbiamo giustificarci […] Read more…

Olimpiadi. I ragazzi e le ragazze ci insegnano la forza di un’umanità friabile.

Mai come in questi giorni, durante la competizione per eccellenza, ho sentito parlare senza nessuna reticenza di fallibilità. È un Olimpiade strana, finalmente, la rappresentazione della forza ha uno spaccato di realtà. Federico Burdisso, bronzo nei 200 farfalla, davanti al mondo dichiara: “Questa Olimpiade è un po’ strana, faccio fatica ad accorgermi cosa sta succedendo […] Read more…

Otto autisti abusano di una ragazza disabile per 2 anni. Niente arresti domiciliari. Devono ucciderci per avere una qualche limitazione. Forse.

Breve storia triste. Otto autisti di un bus di linea di Taranto, dai 40 ai 60 anni, ripeto, otto, per ben due anni, abusano di una ragazza disabile di vent’anni. Fermavano l’autobus in luoghi isolati, bloccavano le porte e la palpeggiavano o la stupravano. L’aggravante, se possiamo dirlo, era proprio la fragilità di questa ragazza, […] Read more…

“La retorica dell’eccellenza” nel sistema scolastico non è compatibile con l’incompletezza e la fallibilità di ognuno di noi.

Le ho ascoltate due volte, al minuto 34. La prima volta da sola, l’altra con mia figlia. Queste tre ragazze Virginia Magnaghi, Valeria Spacciante, Virginia Grossi, potevano prendersi il loro diploma e chiuderla lì, invece, si sono esposte e non credo l’abbiano fatto a cuor leggero, tanto è vero che la voce, a tratti, tremava. […] Read more…

Se per amore ci sacrifichiamo, saremo solo tutti più infelici. Questo vale anche per i figli.

Quando sento parlare d’amore, sia che si tratti di quello genitoriale o di coppia, spesso, percepisco che l’amore dato o ricevuto si tenda a riconoscerlo in base alle rinunce dell’altro. Ha sacrificato così tanto che lo/ la amo di più, anche se la mia/sua esistenza è stata improntata alla soddisfazione dell’altro, anche se non so […] Read more…