Autodeterminazione

Pennypensiero: Sorridi. Sii figa, vestiti di rosa, principessa sexi, e canta “Viva la mamma”. 

Se gli italiani si riconoscono in Sanremo. Io non mi riconosco nelle donne di Sanremo. Tre finalisti: un duo, un gruppo, una donna. I primi due (tutti maschi) portano canzoni con temi sociali. La terza, una donna giovanissima, canta l’amore. Dovremmo farci due domande sul perché non chiediamo di più a noi stesse. Dicono che […] Read more…

Il dolore. La sorpresa di non conoscersi.

I pentolini, la cucinetta, le bambole, sono lì, nella casa dei ricordi; la cura, quella per gli altri. Se in classe chiedo di mettere a posto, sono le bambine che si muovono subito. Se lo chiedo a un bambino, è quasi incredulo. Mi guarda e mi chiede: “Perché io?” Non che la domanda sia sbagliata, […] Read more…

Caro giudice, quando un uomo è crudele?

Il fatto. Il 15 gennaio del 2017 Luigi Messina uccise la moglie Rosanna Belvisi con 29 coltellate nella loro casa di via Coronelli, a Milano. L’uomo è stato condannato a 18 anni di carcere perché, come ha scritto il giudice nelle motivazioni della sentenza, non c’è stata l’aggravante della crudeltà: le coltellate furono sferrate “verso […] Read more…

Elogio all’indugiare.

Vai piano. Mille passi veloci non valgono uno lento. Non importa se arranchi. La stanchezza è un’opportunità. E la bellezza sta nelle cose.   Concediti tempo. Non è mai perso. Mai tardivo. È efficiente colui che non lo è. A volte, le cose non sono pronte.   Esita. Reazioni lente. Che nella noia il cuore […] Read more…

Cercando l’amore. Una ago in un pagliaio.

Tutto quello che non ti ho detto lo custodisco qui. Dentro di me. Come un segreto. Volevo parlarti. Dirti chi sono. Perché non lo sai più. Non sai che tremo. Che ho paura di non farcela. Mi sveglio la notte. E mi chiedo chi siamo. Io e te. Vorrei amarti. Quando non ce la fai. […] Read more…