Scelte

Cloe.

Cloe va in camera e apre l’ultimo cassetto. Sua nonna Bice é morta da un paio d’ore. Fa quello che le ha chiesto: tirare fuori la scatola rossa di latta e prendere la lettera che ha scritto per lei. Le mani le tremano. Non la smette di piangere e non immagina neanche cosa possa averle scritto. […] Read more…

L’arte di lasciarci in pace.

Pensiamo di non far bene mai. Pretendiamo sempre di più. In un vortice che ci chiude il respiro. Non siamo mai contente. Gli uomini lo dovrebbero sapere. L’urgenza del “fare” ci accompagna e ci piega le ginocchia. Se ci fermiamo siamo fottute. E sì, ogni tanto, vorremmo sentirci dire che siamo brave bravissime perché noi […] Read more…

Agnese e Luca: una giornata qualunque.

Agnese sbatte la porta di casa. É in ritardo. Accompagna Sofia, la sua secondogenita, all’asilo, e come ogni santo giorno lei davanti alla porta della classe fa i capricci perché non la vuole lasciare. Poi, lancia Camilla a scuola, tra gli sguardi torvi della bidella che sta chiudendo il portone. Quando prende l’autobus è in un bagno di sudore, […] Read more…

I figli. Ci chiedono.

I figli ci chiedono di essere fallibili. Di fare la conta dei giorni, e di avere paura. Di madri e padri che non sbagliano non sanno che farsene. Sono sabbia tra le loro dita. Ci chiedono di dirgli basta, quando è il caso. E di guardarli dritti negli occhi mentre lo facciamo. Di saperci arrendere […] Read more…