Una madre può dimenticare di firmare un avviso. Di partecipare all’assemblea di classe. Di pagare il bollettino per la gita.

Può dire qualche parolaccia, e sentirsi pessima pessissima.

Può annoiarsi quando gioca con i propri figli e scegliere di non farlo.

Può dimenticarsi di far lavare i denti dopo cena, l’apparecchio in tasca, la merenda nella borsa. I biglietti dell’autobus per la gita.

Una madre può farsi prendere dai cinque minuti, e non avere cerotti o salviette sempre pronti all’uso.

Può avere pensieri poco educativi e non dirlo a nessuno.

Può bruciare la torta al cioccolato, può comprare il gelato prima di cena e le caramelle piene di zucchero quando frignano.

Può paragonare i propri figli con quelli delle brave bravissime, e sentirsi uno schifo.

Una madre ha un codice segreto per ogni porta chiusa, un cuore in borsa per ogni occasione, parole buone quando servono, braccia grandi, e impazienza da vendere.

Una madre buona può esserci ogni tanto perché c’è sempre.

Come il cielo che ci copre o la terra che ci sostiene.

Di lei non ci accorgiamo, è nell’incertezza dei giorni e nei sogni della notte. Sempre accanto anche quando non c’è.

Ha il cuore sbavato, ma sa agire l’amore come nessuno.

E i suoi figli lo sanno.

4 comments on “Una madre ha il cuore sbavato, ma sa agire l’amore. Come nessuno.”

  1. Abbiamo il cuore sbavato da quando arrivano, i figli. Dall’adozione, dal parto, dal cesareo. Ci tirano dietro un filamento che dal cuore passa per la pancia. E ci fa fare cose sbagliate o meravigliose, o entrambe.

  2. Questo post pare scritto giusto giusto per me, alla quasi vigilia dell’arrivo di mia mamma per 2 mesi qui negli Stati Uniti. Mi ha gia’ “rincorso” per mezza Europa ed ora a 76 anni si fa un volo eterno per venire a trovare nipotini e me, perche’ non potevo finire in un angolo raggiungibile con un volo diretto, no, di mezzo ci sono sempre 2 scali. LE MAMME: che SUPERDONNE! Ricordiamolo anche a noi stesse ogni tanto <3

Rispondi