Cloe.

Cloe va in camera e apre l’ultimo cassetto. Sua nonna Bice é morta da un paio d’ore. Fa quello che le ha chiesto: tirare fuori la scatola rossa di latta e prendere la lettera che ha scritto per lei. Le mani le tremano. Non la smette di piangere e non immagina neanche cosa possa averle scritto. […] Read more…

La felicitá ragionevole.

Esiste un tipo di felicitá. Ragionevole. Quella che ci guida verso rotte chiare. Un indirizzo di studi per un lavoro sicuro. Un buon stipendio per l’uomo. Un impiego che lasci spazio alla famiglia non troppo vocazionale, per la donna. Un amore d’altri tempi. Una casa abbastanza grande con la stanza per il futuro figlio o […] Read more…

I figli. Non ci devono bastare.

I figli non ci devono bastare. Non devono tenere in piedi niente. O mettere a posto. Non devono essere una scusa per rimanere. Un alibi per scappare. Ricatto per amore. Che amore non é, ma solo ricatto. Non devono essere i sogni che non abbiamo realizzato. Quello che avremmo voluto. Le aspettative aspettate. Non devono […] Read more…

La famiglia.

Luogo di segreti. Confini segnati, e terreni incerti. Respiri. Notti in bianco. Sonni profondi. Progetti in divenire. Sogni mozzati. Fermata. Dopo lunghi cammini. Montagne russe. Strada dritta. Paludi. Aspettando te. Figli desiderati. Giorni nuovi. Passato da ricordare. Caos. Ordine. Debito di riconoscenza. Vita donata, la tua per me, madre. Profumo di pace, ogni tanto. Legame […] Read more…

L’arte di lasciarci in pace.

Pensiamo di non far bene mai. Pretendiamo sempre di più. In un vortice che ci chiude il respiro. Non siamo mai contente. Gli uomini lo dovrebbero sapere. L’urgenza del “fare” ci accompagna e ci piega le ginocchia. Se ci fermiamo siamo fottute. E sì, ogni tanto, vorremmo sentirci dire che siamo brave bravissime perché noi […] Read more…