Cinzia Pennati - Il Matrimonio Di Mia Sorella

Non fate le brave.

Ci sono giorni in cui fallisco. Districo paure tra ciocche di capelli. Dimentico di ungermi il corpo di quotidiano perdono. Se fossi brava basterebbe. Lo so bene. Cosa credi. Se qualcuno mi avesse detto: non ti preoccupare se sbagli, oggi, saprei di essere brava come te. Memoria scritta all’altezza dell’ombelico. Un tatuaggio di spine: ce […] Read more…

Vai, corri, resta. Se ti fermi sei fottuta.

Ti ho fatto i letti. Ti ho lavato i bambini. Ti ho messo tavola. È pronto? Stasera cosa mangiamo? Non mi dire che sei ancora al lavoro! Cosa avrete da dirvi in tutte quelle riunioni io non lo so. Sei sicura? Ti ha dato di volta il cervello? Chi ti ha messo in testa quelle […] Read more…

Noi siamo la storia che mettiamo in scena. Ogni giorno.

Noi scriviamo una storia. La nostra. Spesso i personaggi sono gli stessi. Spesso li mettiamo nelle stesse identiche posizioni e affidiamo gli stessi ruoli. Spesso ci guardiamo con gli stessi occhi con cui ci siamo visti fino ad allora. Intanto le cose non cambiano. Non possono cambiare. Io sono fatta così, lui pure, il mio […] Read more…

La mattanza delle donne.

Immaginatevi una giornata qualunque. Ti svegli la mattina, infili bene la maglietta dentro i pantaloncini dei tuoi figli e chiudi le giacche, non vuoi che si prendano freddo. Se sei fortunata li accompagni a scuola, altrimenti li porti con te e aspetti l’autobus. È un mercoledì o un giovedì, poco importa. Sei nel centro di […] Read more…

Quando i bambini pensano di non essere intelligenti.

Sono seduta al tavolo, intorno a me sette bambini, di cui tre femmine e quattro maschi. Stiamo iniziando a lavorare. Lei mi guarda e a un certo punto esclama: “Io non sono intelligente!”. “E chi lo dice?” le chiedo aggrottando la fronte. “Lui” mi risponde indicando il bambino che avevo alla mia destra. Mi giro […] Read more…

Diario di una diciottenne. Il viaggio.

Caro D, oggi parto. Le partenze sono sempre belle e malinconiche allo stesso tempo. C’è chi le vede con tristezza, chi con gioia, ma, nonostante tutto, è sempre un lasciar andare. Partire vuol dire prendersi una pausa. Non importa se sarà lunga, se si starà via mesi o anni, non importa se sarà breve, magari […] Read more…